Flat Out

PS2
Data di uscita: 5 Novembre 2004
Sviluppatore: Bugbear Entertainment
Editore: Empire Interactive

Panoramica

Scatena il caos assoluto sul circuito di gara, in questo nuovo gioco di guida firmato Empire dove la distruzione regna sovrana.

Dagli sviluppatori finlandesi di Bugbear Entertainment ed Empire arriva FlatOut, uno dei giochi di guida più spettacolari e caotici che siano mai stati creati. Finalmente puoi lanciare la tua auto sul tracciato in totale abbandono e provocare danni spropositati tanto all'ambiente circostante quanto al tuo veicolo e persino al tuo pilota!

La fisica ultra realistica di FlatOut ti permette di frantumare steccati, far rimbalzare pneumatici alti quanto una parete in giro per il tracciato, far crollare impalcature e persino scaraventare il tuo pilota attraverso il parabrezza, non di rado lungo la traiettoria del traffico in avvicinamento. Sorprendentemente, tutto quello che distruggi resta in pista per l'intera durata della gara, così che gli oggetti vaganti possano rovesciare le sorti di una competizione in pochi istanti. Ogni auto vanta 40 parti deformabili, non solo per il puro piacere visivo ma influenzando anche le prestazioni della tua vettura.

I tracciati sono immensi, consentendoti di prendere numerose scorciatoie laddove altri giochi di guida ti costringerebbero a fermarti facendo stridere le ruote. C'è perfino un'arena Stunt nella quale potrai far volare deliberatamente il povero pilota contro un gran numero di oggetti enormi - come bersagli, lunghe fosse da saltare e birilli da bowling - e tutto per guadagnare punti.

  • Ambienti di guida interamente demolibili - oltre 3000 elementi su ciascun tracciato da distruggere


  • Modalità a schermo condiviso per corse a due giocatori incredibilmente caotiche


  • Sistema di danneggiamento dell'auto che influenza le prestazioni della vettura


  • 45 tracciati da padroneggiare lungo 5 differenti ambientazioni, inclusa l'arena Stunt


  • Gareggia a bordo di 16 auto, tutte personalizzabili e pienamente potenziabili


Condividi

Google+